BRETZEL ADDICTED – ATTO II – LA RICETTA

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Cucina

A seguito del post di ieri Bretzel, Amore e Fantasia! mi sono arrivati messaggi che mi chiedevano la ricetta del Bretzel!
Nel periodo di limbo tra Germania e Italia avevo imparato a farli, ora per pigrizia li compro già fatti!
Io usavo questa ricetta:

 

Il primo Bretzel non si scorda mai!

 

–  Acqua 270 ml
– Bicarbonato 3 cucchiai
– Burro 50 gr
– Farina 500 gr
– Lievito di birra 25 gr
– Sale 12 gr
– Sale grosso qb
– Zucchero 12 gr


1 ) In una ciotola grande versateci la farina: al centro mettete il lievito di birra sbriciolato con lo zucchero
2) Aggiungete 50 ml di acqua tiepida e  una piccola quantità di farina, quanto serve per avere un mini impasto morbido al centro della fontana di farina. Lasciate lievitare in ambiente tiepido
3) Aggiungete all’impasto il burro ammorbidito. Poi  la restante acqua tiepida in cui avrete disciolto il sale.
4) Cominciate ad impastare con le mani. Aaaaaaaaaadorooooo impastare a mani nude!
5) Impastate finché il composto non si attaccherà più alle mani.
6) Coprite la ciotola e fate lievitare un’ora in un luogo senza correnti d’aria e una temperatura stabile (24/25 gradi).
7) Quando l’impasto sarà lievitato, date un’ulteriore impastata al composto…in teoria l’impasto non si dovrebbe attaccare alle mani, se lo fa infarinate un po’!
8) Dividete l’impasto in otto parti e dategli la forma di cordoncini della lunghezza di 50 cm circa, lasciando le estremità più strette rispetto al centro .
9) Date poi al cordoncino la tipica forma “a nodo lento” incrociando le due estremità, se volete il tipico Bretzel…sennò io facevo anche dei piccoli panini o delle mini baguette!!!
10) Una volta data la forma che volete appoggiateli su un canovaccio infarinato e lasciate lievitare per altri 20 minuti.
11) Nel frattempo mettete a bollire quattro litri d’acqua, e a bollore, aggiungete 3 cucchiai  di bicarbonato. E’ lui che da quel colore rossastro! Non esagerate perché rischiate di sentire un sacco il sapore!
12) Con una schiumarola, immergete i Bretzel,  fino a che non saranno lucidi  (40 secondi circa).
13) Scolateli , fate asciugare l’acqua in eccesso
14) Mettete sulla  carta da forno e cospargeteli di sale grosso.
15) Infornate i Bretzel per 20 minuti a 220 gradi.
16) Son pronti quando son diventati bruni

 

Vi assicuro che è più difficile da spiegare che da fare!
Poi…io mi ripeterò all’infinito ma CON L’EMMENTAL E IL PEPE sono la morte loro!
Quando son tiepidi, apriteli e mettete una fetta sottile di Emmental e del pepe nero sopra.
E ora…Enjoy your Bretzel!!!!

 

Simona

 

EinEspressoBitte.com è figlio di EinEspressoBitte.blogspot.de …i post sono stati riportati con i relativi commenti.

 

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Contatti


Seguimi su:

Altre informazioni

Il blog non vuole essere uno spazio dove dare giudizi sui sistemi dei paesi, ma ha come scopo la condivisione di informazioni e il dibattito.
In soldoni ...niente “è meglio di qui” “è meglio di lì”. Ognuno sceglie ciò che è meglio per se stesso.
L'espressione corretta è EINEN ESPRESSO BITTE.... ma permettetemi questa licenza poetica :-D

Logo di EinEspressoBitte by Fabio Cento "

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Copyright 2013 EinEspressoBitte Simona Luddeni
Dr. Selmair Ring 6a 85456 Wartenberg- ID 53071594269
-

Facebook

LinkedId