Stanza : Laboratorio

LaboratorioVarie ed eventuali su questa buffa vita da expat!

Non solo Germania: le frasi che sono stufa di sentirmi dire.

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Laboratorio

Off topic di brutto, ma non ce l´ho fatta a resistere!

Ne approfitto anche per sdrammatizzare, visto che i messaggi in privato di genere “strano” si sprecano :/  E non ho tempo per sfanculizzare tutti! 😀 😀 😀

L´altro giorno ho letto un post su Oltreuomo, sito che mi scassa dalle risate, e mi sono sentita tirata in causa.

Scusatemi, ma ho da dire la mia in quanto portatrice sana di tette dall´età di 20 anni!

Queste sono le risposte che lancio come sciabole ormai da anni e anni 😀

Liberamente ispirato dal post di Oltreuomo: frasi che le ragazze tettone sono stufe di sentirsi dire.

tette

MAMMA IN GERMANIA: DUBBI E DOMANDE!

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Laboratorio

Come sapete, quasi un anno fa, EinEspressoBitte si è clonata e ha prodotto il suo espressino.

Per la legge della clonazione son riuscita a fare crtl c + ctrl v con la mia faccia, ma le dimensioni sono quelle del padre, quindi per chi non lo sapesse ancora, mio figlio è soprannominato GigaBimbo, Giga per gli amici.

La storia piú o meno è questa: è nato piccino, ha fatto il neonato per 2 settimane, poi é diventato un panettone. END OF STORY.

Io lo guardavo, lui mi guardavo e gli leggevo in fronte:

“madre quanto hai detto che è alto papà?”

“2 metri”

“ah ecco… prepara la schiena donna… “partorirai con dolore ti sembrerà una passeggiata” e a seguire ghigno malefico.

Detto ció, scrivo questo post per porvi alcune domande, giusto per sapere come vi comportate voi e se avete dritte da darmi.

Quando i vostri figli hanno iniziato a sniffare le stelline (intese come pasta) come vi siete comportati?

Io non so se ridurgliele in polvere per agevolarlo o girargli direttamente le stelline in una cartina, avevo pensato anche allo scioglierle col cucchiaino, ma mi sembra poco pratico soprattutto se gliele faccio col formaggino.

Immagine tratta da Internet

Immagine tratta da Internet

BERLINO: LE BALENE POSSONO VOLARE, I SOGNI ANCHE.

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Fuori casa, Laboratorio

Non spesso pubblico storie di altre persone, non perché io sia egocentrica (sì dai un pochino), ma perché penso che il web sia già zeppo di blog e siti che le raccontano (Italiansinfuga, Mollotutto ecc… )Io sarei solo una in più. E non mi piace essere un numero.

Quindi quando le pubblico è perché sono persone in cui credo veramente e fermamente, Andrea, Gabriele e ora lei: Francesca.

francesca

Appare nella mia vita un paio di anni fa, con un messaggio su fb, doveva partire per la sua nuova vita a Berlino e la stavano “scoraggiando”, aveva letto qualche mia intervista dove parlavo proprio di questo e voleva confrontarsi.

PARANORMAL ACTIVITY GERMANY ATTO II

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Laboratorio

Gli eventi inspiegabili iniziati in Paranormal Activity Germany  continuano a verificarsi, ma ora la coppia di trova ad affrontarli con a seguito il terzo elemento: l´erede al mutuo!

CAPITOLO 2

Ora che siamo in tre il livello di allerta è molto più alto, adesso bisogna difendere il “minime” dagli inquietanti avvenimenti quotidiani. Ad esempio, la presenza di individui sospetti nel proprio giardino.

Se ci penso ho ancora i brividi sulla schiena, una signora bionda, di mezza età, che circolava nel giardino gridando “Lilliiiiii…lilliiiiiiiii”, io che interrompo la lotta sul tappeto puzzle con mio figlio di 6 mesi , vado a vedere che vuole e mi trovo questa donna disperata in cerca del suo gatto appena operato.

Me lo descrive: basso, nero e bianco con un cono al collo. Le dico che l´ho visto passare stamattina e lei mi chiede se la posso avvertire in caso di riavvistamento, mi segno il numero, ma dentro di me so già quello che succederà.

Il gatto nel pomeriggio ripassa sornione davanti alla mia porta balcone, quindi, con uno scatto felino (permettetemi lo stupido gioco di parole) cerco di farlo entrare in casa… maporcaeva, ogni volta che lavo per terra e lascio aperta la porta balcone, puntualmente mi entra un gatto in casa… e invece lui se ne sta lí e mi fissa.

Immagine tratta da Internet

Immagine tratta da Internet

E io che gli dico “entra, guarda che ti conviene… questo è territorio di gatto giuliano, (per chi non lo sapesse è il boss del giardino, il gatto di nonsochi che mi soffia quando esco), se ti becca qui il cono te lo fa ingoiare”.

Contatti


Seguimi su:

Altre informazioni

Il blog non vuole essere uno spazio dove dare giudizi sui sistemi dei paesi, ma ha come scopo la condivisione di informazioni e il dibattito.
In soldoni ...niente “è meglio di qui” “è meglio di lì”. Ognuno sceglie ciò che è meglio per se stesso.
L'espressione corretta è EINEN ESPRESSO BITTE.... ma permettetemi questa licenza poetica :-D

Logo di EinEspressoBitte by Fabio Cento "

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Copyright 2013 EinEspressoBitte Simona Luddeni
Dr. Selmair Ring 6a 85456 Wartenberg- ID 53071594269
-

Facebook

LinkedId