Stanza : Salotto

SalottoEinen Espresso da sorseggiare e argomenti vari come libri e musica ecc. sui quali chiaccherare!

INTERVISTA AL PRIMO VERO CERVELLO IN FUGA: CRISTOFORO COLOMBO!

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Salotto

Si parla spesso di “cervelli in fuga” per indicare chi, per varie ragioni ha deciso di emigrare in un altro paese.

È un’espressione che personalmente mi fa sorridere perché mi fa immaginare un cervello con le gambe che corre!

Una cosa del genere :

 

Immagine tratta da Internet

Immagine tratta da Internet

 

Tempo fa per motivi lavorativi sono incappata in uno dei primi “cervelli in fuga” esistiti in Italia.

Un ingegnere? No. Un tecnico di laboratorio? Neppure. Un avvocato? Neanche.

Un marinaio, sì, un marinaio…correva l’anno 1451, Cristoforo Colombo nacque da una famiglia umile, ma con i frati imparò a far di calcolo, a leggere e a scrivere, cartografia e disegno!

KEEP KALM AND…SUPPORT HANDMADE:PAN DI ZENZERO!

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Salotto

EinEspressoBitte è lieta di portarvi nel favoloso mondo di Pan di Zenzero!!!!!

Support and Support!!!!

…and Pan di Zenzero!

 Se c’è una cosa nella quale eccelliamo in Italia, è la creatività…e che diamine!!! Quante delle mani dei nostri connazionali sono state e sono tutt’ora artefici di MERAVIGLIE???  Tante! Tante mani che lavorano a quello che poi viene esportato in tutto il mondo come Made in Italy!

E oggi vi voglio raccontare le mani di questa ragazza, si chiama Roberta Sabatini, vive ad Aosta e un giorno le sue mani si sono animate e hanno iniziato a creare…ed è nato Pan di Zenzero!

Pan

Pinsétte Pan di zenzero

RIASSUMENDO: ITALIA Sì e ITALIA NO!

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Salotto

Ieri scorrendo nelle varie notizie sono incappata in una cosa raccapricciante.

Su una pagina fb (Average Italian Guy), attualmente chiusa, è apparso questo stato:

average

 

Riferito alla tragedia dell’Irpinia nella quale hanno perso la vita 38 persone.

Ho avuto un moto di schifo per quelle parole partorite nel totale non rispetto di una tragedia che ha sconvolto famiglie intere.

È risalito in me quel profondo senso di vergogna che mi assale ormai da anni, ogni volta che qualche connazionale sorpassa quel limite…e mi fa vergognare, sì, perché sento che il sistema ha fallito…perché sono stati passati tutti i limiti, tutte le regole sociali…perché si è presa una strada di inciviltà…che pare senza ritorno.

Però non sono solita farmi vincere dalla rabbia e dalla negatività, e ho chiesto agli amici che mi seguono su fb di dirmi una cosa positiva e una cosa negativa dell’Italia.

Contatti


Seguimi su:

Altre informazioni

Il blog non vuole essere uno spazio dove dare giudizi sui sistemi dei paesi, ma ha come scopo la condivisione di informazioni e il dibattito.
In soldoni ...niente “è meglio di qui” “è meglio di lì”. Ognuno sceglie ciò che è meglio per se stesso.
L'espressione corretta è EINEN ESPRESSO BITTE.... ma permettetemi questa licenza poetica :-D

Logo di EinEspressoBitte by Fabio Cento "

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Copyright 2013 EinEspressoBitte Simona Luddeni
Dr. Selmair Ring 6a 85456 Wartenberg- ID 53071594269
-

Facebook

LinkedId