COSE A CASO PASSEGGIANDO IN BAVIERA!

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Fuori casa, Laboratorio

Era un po’ che volevo fare un post …a caso!

Nel senso che passeggiando mi capita spesso di imbattermi in cose curiose, che mi fanno sorridere, e volevo metterle insieme per farci un post …senza un vero senso 😀

Mi sono “tecnologizzata” da poco…ve ne sarete accorti, perché da un giorno all’altro solo spuntata su Istagram...ho ceduto allo smartphone.

Io, sì, io che ho un rapporto difficile col telefono …quasi come madre e figlia durante l’adolescenza …roba che ci litigo un giorno sì e uno pure e quando non ci litigo lo ignoro bellamente.

Io, io che non metto la suoneria (che cazz ti serve un telefono senza suoneria?) …lo dimentico ovunque, quando non lo lancio dal finestrino della macchina (sì …è successo anche questo, ma era il cellulare di mio marito …e sì, dopo questo siamo ancora sposati :D), per fortuna era un Nokia e praticamente è rimasto illeso…a momenti spacca l’asfalto, ma lui neppure un graffio!

Io, che non so fare due cose in contemporanea (sempre detto che dovevo nascere uomo!), quindi è  inutile che mi si scriva su “Vazzap” (come mi piace chiamarlo) e magari anche su Fb…non ho i neuroni necessari per sostenere due conversazioni allo stesso momento…solitamente me ne lavora uno alla volta, gli altri intanto si limano le unghie, pennichellano …e aspettano il loro turno di attivazione!

Io, che se cade il mondo mi sposto un pò più in là…nel senso che delle cose non me ne frega un’emerito “belin” (non posso mica dire na sega giusto? :D) quindi …mio marito, che ci vede lungo, mi ha fatto l’assicurazione sul telefono perché lo vede già sotto al tosaerba, dimenticato sul tapis in palestra, messo sotto al tavolo per non farlo ballare e cose di questo genere…

Detto ciò…per una cosa mi è utile, per fare le foto, lui continua a trillare e io fotografo 😀 (amiche mie rassegnatevi…non vi risponderò mai! ) 😀

Cose a caso passeggiando per Monaco! 

Tipo all’uscita dall’ Englischer Garten …c’è un bar che fa Frozen Yogurt …e lo puoi costruire come vuoi …il più zozzo possibile 😀 A me è andata bene che della mia scelta avevano finito degli ingredienti, quindi ho avuto libero sfogo, mancava solo che gli chiedessi “non è che ha della farinata o del castagnaccio da aggiungere allo yogurt?????”  😆

Dopo tutti quei km di camminata, dopo la nuotata nel fiume, il surf …la rincorsa dietro alle papere …il salto delle cacche delle papere (eh sì, in alcune zone sembra di stare in un campo minato di cacche verdi 😉 ), dopo il bratwurst e la birra…lo vorrai prendere un dolcino no? Ecco questo mi pare quello giusto….

EinEspressobitte e il Frozen Yogurt

EinEspressobitte e il Frozen Yogurt

Sempre passeggiando per Monaco, un paio di settimane fa mi sono imbattuta nel “riccone” di turno …quello che non deve chiedere mai …anzi quello alza il dito e accorrono in 15 a servirlo! Praticamente aveva sacchetti di Prada & co. che gli uscivano dalle orecchie …tranquillo lui, al suo tavolino …con la servitù intorno …e mio marito che voleva barattarmi per due cammelli!  😆

Comunque secondo me era meglio se mi cedeva al kilo…lì sì che c’era da guadagnarci!!! 😀

La bella vita :D

La bella vita :D

Sempre Monaco ci regala questa chicca fuori da un negozio di ottica…se non ricordo male!

EinEspressoBitte a Monaco

EinEspressoBitte a Monaco

Si commenta da solo…è troppo buffo!

Cambiamo zona e andiamo a Wartenberg! In questa piccola cittadina nei pressi di Erdingho scoperto, nel centro, la gelateria italiana che fa i gelati più grossi del mondo…roba da zuccheri in vena per i successivi due giorni…e rullo di tamburi…per la prima volta in vita mia…HO FATTO LA TURISTA! Ovvero quella sprovveduta che paga un occhio di faccia per mangiare, nientepocodimenoche :il gelato a forma di spaghetti :mrgreen:

EinEspessoBitte e il gelato a forma di spaghetti

EinEspessoBitte e il gelato a forma di spaghetti

Se vi cancellerete dal blog vi capirò, apprezzate la mia onestà e il mio aver fatto outing, se la cosa dello Spaghetto paglia e fieno (sì…si chiamava così) vi ha turbati…mi spiace, vi ho voluto bene!

Comunque…è stata una bella emozione, un po’ come quando a Parigi ho preso la soupe à l’oignon, pagando 10€ per delle cipolle in brodo…e mi sono sentita scema, ma scema, che così scema neanche ve lo immaginate!

Invece la mia adorata Landshut mi ha regalato la visione di questi quadri troppo strani!

7

EinEspressoBitte a Landshut

 

8

EinEspressoBitte a Landshut

 

9

EinEspressoBitte a Landshut

Quest’ultimo starebbe bene nella mia cucina 😀

L’ultima “cosa a caso” me l’ha regalata il mio vicinato! Non smettevo più di sorridere dopo averla vista!

13

Io voglio, esigo e pretendo questo cartello! Lo voglio lo voglio lo voglio! Me lo porto dietro all’Englischer Garten e lo schiaffo in faccia a tutte le oche, papere…cigni…e a tutti i pennuti che sgagazzano in verde 😀 Tiè!

ps: nessuna papera ha mai subito maltrattamenti o è stata mai vessata dalla sottoscritta 😀

Simona

ps2: cose a caso che vi fanno sorridere? Raccontatemele! 

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (4)

  • Annalisa

    |

    ciao!!! ultimamente leggo con piacere le tue avventure e le trovo molto simpatiche…tra un po il mio ragazzo si trasferisce ad amburgo e io spero di seguirlo a breve che consigli mi dai??????

    Rispondi

    • Simona Luddeni

      |

      Ciao Annalisa! Che consigli ti posso dare se non di viverti questa esperienza in maniera positiva 😀 Soprattutto…non ti far influenzare da quello che leggi su internet…vedrai tu se starai bene o no ad Amburgo 😀
      Se hai bisogno di qualche dritta specifica scrivimi pure alla mail!
      Saluti!!!

      Rispondi

  • Patagone

    |

    Nooooooooooo Simona, nooooooooooooo, il gelato agli spaghetti, quello no no no!!! Ogni volta che lo vedo nelle gelaterie in Germania, avrei voglia di mandargli una squadra punitiva, che tolga tutti i riferimenti all´Italia (pure il nome della gelateria, nel caso) e tutte le trace di italianitá…
    PS Vabbé, una caduta capita a tutti, continueró a leggerti con piacere!

    Rispondi

    • Simona Luddeni

      |

      😀 per quello che ho chiesto scusa in anticipo 😀 lo so che è un sacrilegio…ma volevo fare la turista ingenuotta 😀
      Saluti!!!!

      Rispondi

Lascia un commento

Contatti


Seguimi su:

Altre informazioni

Il blog non vuole essere uno spazio dove dare giudizi sui sistemi dei paesi, ma ha come scopo la condivisione di informazioni e il dibattito.
In soldoni ...niente “è meglio di qui” “è meglio di lì”. Ognuno sceglie ciò che è meglio per se stesso.
L'espressione corretta è EINEN ESPRESSO BITTE.... ma permettetemi questa licenza poetica :-D

Logo di EinEspressoBitte by Fabio Cento "

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Copyright 2013 EinEspressoBitte Simona Luddeni
Dr. Selmair Ring 6a 85456 Wartenberg- ID 53071594269
-

Facebook

LinkedId