MOUSSAKA LIGHT

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Cucina

Se dico Grecia? Cosa vi viene in mente? A me la Moussaka ūüėÄ Se mi seguite sulla mia pagina fb¬†sapete che molto spesso vado al ristorante greco per mangiarla!

A settembre 2013 sono stata a Mikonos e ho pensato bene di portarmi via la ricetta originale!

Ricetta originale Moussaka presa in Grecia!

Ricetta originale Moussaka presa in Grecia!

In giro ci sono diverse versioni che uniscono anche verdure come le zucchine o le patate… io ho preso questa ricetta e l’ho lievemente modificata aggiungendo le patate come fanno nei ristorante greci in cui vado di solito: l’Irodion di Freising e il Pallas di Landshut.

Oltre all’aggiunta ho pensato di farla pi√Ļ leggera cuocendo le melanzane al forno e le patate al vapore!

L’originale prevede frittura, ma oggi non ne avevo proprio voglia!

E invece dei pomodori pelati ho usato la Salsa Salemipina pronta di pomodoro ciliegino che potete trovare su www.eatsicilia.it

Visto che la Moussaka è parente della parmigiana di melanzane siciliana, ho voluto fare incontrare le due tradizioni in un piatto unico!

Ed ecco il risultato ūüėÄ

Moussaka di EinEspressoBitte!

Moussaka di EinEspressoBitte!

¬†* vino Gurgo Nero d’Avola che trovate su www.eatsicilia.it¬†

Ingredienti per 4 persone:

Р800 gr kg di melanzane

– 400 gr di patate

– 500 gr di carne trita mista

– 2 cipolle bianche

– 10 cucchiai di salsa (o se preferite come da ricetta originale, 5 pomodori pelati)

– 1/2 bicchiere di vino bianco

– sale, pepe q.b.

besciamella (per la besciamella vi rimando alla ricetta di Giallo Zafferano)

parmigiano q.b. (la ricetta originale prevede il kafalotyri, un formaggio greco, se riuscite a trovarlo ben venga, sennò va benissimo il nostro buon caro parmigiano  ;-))

Andiamo col procedimento:

1) Affettate le melanzane in fette non troppo sottili, mettetele in uno scolapasta e a strati cospargete di sale, in questo modo le melanzane butteranno fuori l’acqua in eccesso e in caso, l’amarognolo che contengono. Fate riposare almeno un paio d’ore.

2) Intanto pelate le patate, tagliatele a fettine, lavatele e asciugatele. Io le ho cotte al vapore, ma se non temete la frittura, friggetele in abbondante olio come prevede la ricetta originale.

3) Una volta lavate e asciugate le melanzane mettetele in forno a 180¬į per 10¬†minuti, girandole se necessario.

4) Preparate la carne, soffriggete la cipolla, aggiungete il trito, sfumate con il vino bianco e una volta evaporato aggiungete la salsa (o i pomodori pelati), salate e pepate a piacimento.

5) Pronti tutti gli ingredienti, è il momento di assemblare la Moussaka!

– in una teglia sporcate il fondo con due cucchiai di besciamella e 1 di carne

– fate uno strato di melanzane, uno di patate e uno di carne, alternate fino a terminare gli ingredienti. Tenete da parte 5/6 cucchiai di carne per la parte superiore.

– versate una bella quantit√† di besciamella… deve esserci un bello strato alto! Cospargete con il formaggio scelto e con la ¬†carne, infornate a 180¬į per 40/45 minuti.

Quando la besciamella sar√† dorata, tirate fuori la teglia e fate riposare e intiepidire… impiattate e…

Buona Moussaka!

Nel caso provaste mandatemi pure la foto in privato sulla pagina di fb, sarà mia cura aggiungerla in questo post!

Simona

 

 

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Contatti


Seguimi su:

Altre informazioni

Il blog non vuole essere uno spazio dove dare giudizi sui sistemi dei paesi, ma ha come scopo la condivisione di informazioni e il dibattito.
In soldoni ...niente “√® meglio di qui” “√® meglio di lì”. Ognuno sceglie ciò che è meglio per se stesso.
L'espressione corretta è EINEN ESPRESSO BITTE.... ma permettetemi questa licenza poetica :-D

Logo di EinEspressoBitte by Fabio Cento "

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicit√† . Non pu√≤ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n¬į 62 del 7.03.2001. L'autore non √® responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non √® responsabile dei siti collegati tramite link n√© del loro contenuto che pu√≤ essere soggetto a variazioni nel tempo.

Copyright 2013 EinEspressoBitte Simona Luddeni
Dr. Selmair Ring 6a 85456 Wartenberg- ID 53071594269
-

Facebook

LinkedId