PREZZI, PREZZI E PREZZI!

Scritto da Simona Luddeni. Stanza: Laboratorio

Parliamone…parliamo del costo della vita in Germania.
 
“Gli stipendi sono più alti, ma chissà quanto spendete per vivere” è una frase che mi son sentita ripetere milioni di volte…da un po’ non rispondo neppure più…annuisco…anche perché tante volte mi son sentita dire “Ah…ma alla TV dicono questo, ah…ma sul giornale c’è scritto quest’altro”…quindi non mi va di combattere con la TV e i giornali italiani, sarebbe una lotta impari: IO DICO LA VERITA’…perché non ho nulla da guadagnarci…IO!
Premesso che le differenze di prezzo tra un supermercato e l’altro non sono abissali..al massimo su un prodotto oscillano 20 centesimi, premesso che vivo nell’immediata cintura di Monaco, perciò Freising viene considerata “cara” e premesso che non ci facciamo mancare nulla…vi porto alcuni esempi freschi di oggi:

 

 

I vestiti per bambini : la media qui è di due figli a testa, e ci credo…la spesa per loro è ridicola in confronto alla nostra! E’ periodo di saldi e oggi mi sono imbattuta in questa tuta intera megafelpata di quelle dove il bambino ha l’impressione di stare ai Caraibi…prezzo intero 10 €…prezzo coi saldi 5 €!

Ebbene sì…5 euro tutti interi!!!!
…e per gli amanti delle firme…posso dirvi che le giacche imbottite della Disney…”siori e siori” erano a 13 euroooo!!!! Attenzione: stiamo parlando di Piumini…di Cars, Hello Kitty, Barbie ecc…non di giacchine leggere!
A prezzo intero non raggiungono mai i prezzi che ho visto in Italia…e coi saldi…bhè lascio giudicare voi…io con 5 euro non compravo neppure una calzina da neonato quando dovevo fare regali per bimbi!
Per non parlare poi di pannolini, omogeneizzati and so on… non si può neppure fare il paragone!

E se volessi comprare una Barbie???

L’ultima volta in Italia, visto il costo, ho pensato che la Barbie facesse il caffè!!! O perlomeno stirasse…

 

 

Ne ho fotografata una delle tante, questa è una di quelle particolari ” Cindarella modern”…che in origine costava 25 euro e ora  9 €..fate conto che è SEMPRE COSI’, non perché sono in saldo, ma perché ciclicamente i prezzi variano.

 

 

E non vuoi vestirla la Barbie?

Un set da 3 abitini con tanto di borsetta, scarpine e accessori…9 €..a me risulta che in Italia con 9 euro compro un solo vestitino…e pure scarso!

Questi sono esempi di beni di secondaria necessità, ma se questi sono a questi prezzi…secondo voi quelli di primaria necessità come sono messi? Ai posteri l’ardua sentenza!

Passiamo ai grandi!

 

 

Oggi mi sono comprata questo Pullover che a prezzo intero era 13 €…e l’ho pagato…5 euro!
Attenzione eh…anche stavolta TUTTI INTERI!!!

Ah, TU…sì Tu che stai storcendo la bocca perché non è firmato, sappi che quello che TU paghi 100 € perché ha una firma sopra è fatto dello stesso materiale di questo che io ho pagato 5 €!

E se invece l’hai pagato 50 € pur non avendo firma…fatti 2 domande e datti 2 risposte!
Io personalmente a casa mia, in Italia, non trovavo cose economiche  neppure al mercato! Forse dai cinesi…ma come potete vedere si tratta di  una gran bella  maglia…e di qualità!

Ovvio che ci sono anche qui cose più costose, come gli affitti…o l’assicurazione sanitaria, ma a quello che paghi corrisponde la qualità del servizio!

Io pago l’assicurazione sanitaria, ma il mio ortopedico è quello della nazionale olimpionica di sci tedesca…e non mi fa un favore a farmi la visita, è a servizio di TUTTI…e non aspetto 6 mesi per accedervi, prendo appuntamento e nel giro di pochi giorni ci vado!

Apro parentesi – Il mio ortopedico è un ganzo…parla pure italiano! A due giorni dal mio matrimonio sono arrivata zoppicante, senza appuntamento, la segretaria mi ha fatto accomodare e mi ha detto di aspettare, il loro “aspettare” è diverso dal nostro…dopo 10 minuti toccava a me…sono entrata e gli ho spiegato che avevo esagerato (c’ero già stata e sapeva già dell’infiammazione al ginocchio) e lui mi ha detto ” Devi stare bene per dopodomani? Antibiotico o Infiltrazione? Io che non prendo medicine ho risposto “Infiltrazione! Ma fa male?”

E lui con quell’accento tedesco, la S che diventa Z e mezzo sorriso sornione ” Ah Zimona, io non sento mai nulla quando le faccio” e se la sghignazzava :-D…poi i tedeschi son quelli musoni eh! – Chiusa parentesi.

I mezzi di trasporto? Sono sicuramente più cari…ma io posso tranquillamente abbandonare la macchina, perché le città sono servite benissimo… e soprattutto con puntualità!

Il ragazzo che ho citato all’inizio ha sicuramente un modo un po’ eccessivo di esprimersi, ma io lo capisco, quando ti senti dire sempre le stesse cose falsate dai Media, dopo un po’ ti saltano le protezioni del cervello!

Ci saranno sempre cose più o meno costose, ma il punto è, che sommando le spese qui in  Germania, non ti trovi di fronte ad una rapina a mano armata come succede in Italia.
E poi bisogna essere capaci a spendere in Italia come in Germania…ma questo è scontato!
(per la serie Costi della vita : Elogio al Ristorante Greco)
 

Simona

EinEspressoBitte.com è figlio di EinEspressoBitte.blogspot.de …i post sono stati riportati con i relativi commenti.
 

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (17)

  • Duran63

    |

    Concordo in pieno con lo sfogo. Anch’ io quando dico che la vita a Colonia é meno cara mi guardano con tanto di occhi…Ho visto un reportage a proposito di abiti e produzione in genere. Maglioncino Zara commisionato in Cina o in India: costo finito 0,50 euro. maglioncino H&M costo finito 0,10 euro. E la lista é infinita.

    Rispondi

  • GoldSimo

    |

    … 0,50 euro e poi li vendono nei negozi a cifre vergognose!
    Il messaggio che mi piacerebbe far passare è semplicemente quello di non prendere per oro colato tutto quello che dicono i Media…io ogni tanto li guardo e ho visto falsare anche il prezzo della benzina!!!

    Rispondi

  • Duran63

    |

    Hai ragione. Volevo condividerti su facebook o sul mio Blog, ma non ho trovato il tasto..Intanto ti clicco mi piace.

    Rispondi

  • GoldSimo

    |

    …se fai mi piace, ti appare sotto “conferma” e te lo condivide direttamente su fb 😀
    Sto blogger è un po’ criptico…devo studiarmelo:-D

    Rispondi

  • Duran63

    |

    Fatto, ma é strano che tu non abbia i bottoni di condivisione sul blog, é un gadget di blogger. Controllo anch’ io. Notte!!!

    Rispondi

  • Pasquale Grosso

    |

    Ciao dove sei stata a fare spese a Freising? Non sarà mica al Woolworth o al Kik? Sul serio se mi dai qualche consiglio ci vado a fare un salto :)

    Rispondi

  • GoldSimo

    |

    Ciao Pasquale!!! No no…vado al Real! Son tutte cose che ho comprato lì…è considerato “caro”..e invece ci sono sempre delle mega offerte! Tipo la Barilla…è quasi sempre in offerta a 69 cent il mezzo kilo!!! O la Buitoni a 55 cent!!!!

    Rispondi

  • Pasquale Grosso

    |

    Ah ecco, sinceramente il Real lo abbiamo scartato per la spesa di tutti i giorni dopo aver preso delle belle mazzate, ma in effetti con le offerte si può comprare, ora con gli sconti meglio :)

    Rispondi

  • GoldSimo

    |

    Io compro quasi tutto lì! Il primo mese prendevo senza tanto badare al fatto che ci fossero diverse alternative di marca…e pure io ho preso mazzate!Poi man mano ho imparato a scegliere e ti assicuro che molte cose convengono lì!!! C’è sempre qualcosa in offerta! Anche l’olio…tipo il Bertolli …è ciclicamente in offerta!

    Rispondi

  • Maria Boux

    |

    Ciao Simona,sono d’accordo in pieno con quello che scrivi. Aggiungo anche che abbiamo appena trasferito l’assicurazione della macchina e della moto da quella italiana a quella tedesca…Pensavamo ci prendessero in giro! Quella della moto in Italia 150€ in DE 50€ annuali, quella della macchina dai piu di 300 € ai 150€ sempre anno.
    Inoltre e’ vero che l’assicurazione sanitaria si paga, ma il mio pediatra mi ha risposto al telefono e visitato mio figlio anche di sabato e domenica, sempre con gentilezza e senza sembrare scoglionato come mi capitava quando chiamavo in Italia, e non nei week end, ma nell’orario delle chiamate.
    Unica nota negativa:se non sei sposato, ma solo convivente (come noi per adesso) le tasse aumentano su tutto, credo sia incentivo al matrimonio.

    Rispondi

    • GoldSimo

      |

      Cavoli così poco per la moto? Noi abbiamo due macchine e praticamente paghiamo in tutto quello che pagavamo in Italia per una sola!
      Sì per i single “so mazzate”…ci siamo sposati un po’ di mesi dopo il trasferimento e abbiamo visto la differenza!
      Spero di conoscere anch’io presto il “mondo pediatra” 😀

      Rispondi

  • GoldSimo

    |

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

    Rispondi

  • Turz

    |

    Ovvio che ci sono anche qui cose più costose, come gli affitti…

    Gli affitti sono cari solo a Monaco. E comunque tra Monaco e Milano non so se c’è poi tanta differenza.

    Ma se confronti altre città paragonabili, come Roma vs. Berlino, o Torino vs. Stoccarda, anche gli affitti in Germania costano molto ma molto meno.

    Rispondi

    • GoldSimo

      |

      Ciao Turz! Non lo dire a me che arrivo da Aosta! Una città che non ha ancora capito di essere in Italia…e ha dei prezzi MOSTRUOSI! Quindi per me qui è quasi tutto meno caro…invece persone che vengono da altre regioni hanno una percezione diversa!

      Rispondi

    • Turz

      |

      Conoscendo da vicino la realtà di 6 diverse regioni italiane, posso dire che i giorni di lavoro necessari per pagare l’affitto ogni mese sono ovunque molti di più che in Germania.

      Rispondi

  • Emanuele Gringeri

    |

    ma in Monaco un appartamentino per 2 persone quanto viene a costare in Media?

    Rispondi

  • GoldSimo

    |

    Dipende dalla zona, dipende dai metri…non penso meno di 800 euro…ma io vivo a Freising, perciò posso rispondere “per sentito dire”…non con certezza!

    Rispondi

Lascia un commento

Contatti


Seguimi su:

Altre informazioni

Il blog non vuole essere uno spazio dove dare giudizi sui sistemi dei paesi, ma ha come scopo la condivisione di informazioni e il dibattito.
In soldoni ...niente “è meglio di qui” “è meglio di lì”. Ognuno sceglie ciò che è meglio per se stesso.
L'espressione corretta è EINEN ESPRESSO BITTE.... ma permettetemi questa licenza poetica :-D

Logo di EinEspressoBitte by Fabio Cento "

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Copyright 2013 EinEspressoBitte Simona Luddeni
Dr. Selmair Ring 6a 85456 Wartenberg- ID 53071594269
-

Facebook

LinkedId